Ricetta

15

10

25

Ingredienti

160 g Fiocchi d'avena, 50 g Farina di Riso (integrale), 30 g Farina di Mandorle , 100 g Cioccolato Fondente (75%) o 100 g Mirtilli , 50 g Sciroppo d'acero , 70 g Olio di Mais , 10 g Semi di Lino + 40 g Acqua, 1 cucchiaino Lievito BIO, 1 Arancia (scorza) o 1 Limone (scorza), 1 pizzico di Sale , Per la glassa:, 2 cucchiai succo di Arancia o Limone, 2 cucchiai Sciroppo d'Acero

Istruzioni

Mettere in ammollo i semi di lino nell'acqua per 10 minuti, trascorso il tempo frullare con un mixer ad immersione., Tritare i fiocchi d'avena e poi aggiungere la farina di riso, la farina di mandorle e il cucchiaino di lievito BIO, mescolare bene e aggiungere lo sciroppo d'acero, l'olio di mais, la scorza di arancia (se si vuole fare la versione con il cioccolato) o la scorza di limone (se si vuole fare la versione con i mirtilli) e un pizzico di sale. , Mescolare bene, se è necessario aggiungere un po' di latte di mandorla. Aggiungere le scaglie di cioccolato o i mirtilli. Mescolare bene e lasciare riposare in frigo per almeno 1 ora., Preriscaldare il forno a 190°C. Foderare con la carta forno la teglia e formare delle palline con le mani, distanziandole bene fra loro, schiacciarle formando dei cerchi., Cuocere in forno a 190°C per 10 minuti, togliere la teglia dal fuoco e lasciare raffreddare senza toccarli, perchè molto fragili., Quando si sono completamente raffreddati, preparare la glassa con 2 cucchiai di sciroppo d'acero e 2 cucchiai di succo di arancia (se si fa la versione con il cioccolato) o il succo di limone (se si fa la versione con i mirtilli). mescolare e poi spennellare il retro dei biscotti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi servire.

AUTORE

Picture of Paola

Paola

Piemontese DOC. Sono cresciuta tra Torino, Biella e Mondovì, mangiando risotti, polenta concia e bolliti misti. Nel mio corpo scorre Nebbiolo, ma vado in crisi d’astinenza se non vedo il mare e se il sole non mi scalda. Amante della vita stra-ordinaria, dei controsensi e dei contrasti. Mamma di un bimbo piccolo di nome Francesco e di un pelosetto a 4 zampe di nome Speck. ......

Leggi di più su Paola

RICETTE CORRELATE

Lascia un commento