sformatocarciofi_salsazafferano

Tortino di carciofi e patate allo zafferano

Squisito e raffinato antipasto pensato per il “menù di terra di Natale” dal gusto avvolgente del carciofo e cremoso della patata. Molto elegante e perfetta per bilanciare i sapori è la salsa allo zafferano che dà un tocco di colore e di intensità impreziosendo il piatto.

“Voglio che in ogni casa spunti dal pavimento un albero fiorito di stelle d’oro e d’argento” [Lo zampognaro di Gianni Rodari]

Ma ora vediamo come preparare  il nostro gustoso Tortino di carciofi e patate allo zafferano

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Per i carciofi: indossare dei guanti o strofinare le mani con del limone per evitare che vi si anneriscano con il contatto dei carciofi. Preparare una bacinella con dell'acqua e il succo di limone, in questo modo i carciofi non si anneriranno. Eliminare la punta, la parte finale del gambo e le foglie esterne più dure. Dato che bisogna tagliare in pezzi il carciofo, per eliminare la "barba", cioè la peluria interna, dividere il carciofo in due ed eliminare la peluria con un coltellino, poi tagliare in 4 il carciofo. Cucinare i carciofi saltandoli in padella con uno spicchio di aglio e un po' di olio.
  • 2. Pelare la patata, tagliarla a dadini e sbollentarla in acqua bollente per 15 minuti.
  • 3. Eliminare lo spicchio d'aglio e frullare i carciofi, poi schiacciare la patate e aggiungerla ai carciofi mescolando bene. Aggiustare di sale e di pepe.
  • 4. Ungere con un po' di olio 4 pirottini e se volete cospargere il fondo e la superficie con un po' di pangrattato per evitare che si attacchi il tortino, versare il composto di carciofi e di patata. Infornare a 180°C per 30 minuti.
  • 5. Per la salsa allo zafferano: versare in una ciotola la panna e poi aggiungere lo zafferano di una bustina, girare bene e aggiustare con un pizzico di sale. Scaldare un po' a fuoco lento la salsa per renderla un po' più densa.
  • 6. Una volta cotti i tortini sformarli e servirli con un po' di salsa allo zafferano.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...