terrinadiverdure

Terrina di verdure

Appuntamento con il contadino!

Oggi un piatto per apprezzare le verdure e i legumi! La terrina di verdure è stata pensata come antipasto, in piccole dosi per il pranzo di Pasqua, ma è ottima da presentare anche come piatto unico in altre circostanze. Una ricetta che esalta le verdure e i legumi, senza aggiunta di besciamella, uova e glutine.

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Per le lenticchie: mettere le lenticchie in ammollo in acqua fredda per 12 ore, sciacquare e poi cuocere in una pentola con acqua, quando arriva ad ebollizione continuare a cuocere per 30 minuti. Una volta cotte spadellarle con un filo di olio e uno spicchio d'aglio.
  • 2. Se avete le lenticchie in barattolo, già precotte, saltarle solo in padella con un filo di olio e uno spicchio d'aglio. Aggiustare di sale e profumare con il prezzemolo.
  • 3. Per le patata: togliere la buccia, tagliarla a metà e poi a fettine sottili. Scaldare abbondate olio di semi d'arachide e quando è bollente versare le fettine di patata. Una volta dorate, scolarle e asciugarle con la carta assorbente da cucina. Aggiustare di sale.
  • 4. Per le zucchine: lavare le zucchine, togliere le estremità e ricavare per lungo delle fette abbastanza sottili. Scaldare una padella a griglia con un po' di sale e grigliare le zucchine.
  • 5. Tagliare a fettine il formaggio.
  • 6. Per la crema al finocchio: lavare e pulire un finocchio, cuocerlo in una pentola con abbondante acqua, quando arriva ad ebollizione continuare a cuocere per 20 minuti circa. Scolare e frullare con un frullatore ad immersione, ottenendo una crema densa. Aggiustare di sale e di pepe.
  • 7. Prendere una forma da plumcake e foderarlo con della carta da forno. Iniziare con gli strati: fare uno strato di patate, sopra le zucchine, poi le lenticchie, il formaggio e infine la crema di finocchio (come se fosse besciamella) spolverizzare con della farina di mais.
  • 8. Cuocere in forno a 180°C per 30 minuti. Lasciare raffreddare e sformare. Servire.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...