pesceolivepeperoncinosupurea

Platessa al peperoncino e olive nere

“La poesia. La bellezza. Il romanticismo. L’amore. Queste sono le cose per cui continuiamo a vivere” [tratto dal film: L’attimo fuggente]

Come ultima ricetta di San Valentino ho deciso di pubblicare un secondo di pesce: economico, nutriente e gustoso. La platessa è un pesce molto utilizzato nell’alimentazione infantile perchè privo di lische, ha un gusto delicato con un elevato apporto di vitamine e proteine. La platessa al peperoncino e olive nere sono profumate dall’erba cipollina e servite su un morbido e vellutato purè a base di patate lessate, burro e latte.

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Per il purè: lavare molto bene le patate e poi lessarle con la buccia in acqua salata per 40 minuti circa, sbucciare le patate e poi schiacciarle. Versare le patate schiacciate in una pentola, dare una grattata di noce moscata (se vi piace), poi aggiungere il burro a tocchetti e mescolare molto bene. Scaldare il latte e poi versarlo poco alla volta. Il purè non deve risultare liquido, ma omogeneo e gonfio quindi regolatevi con il latte. Aggiustare se è necessario di sale.
  • 2. Per il pesce: comprare due platesse (fatele sfilettare dal pescivendolo), ungere una pirofila da forno e adagiarci i filetti di platessa, spolverizzarli con dell'erba cipollina tritata e posizionare i 4 peperoncini (1 su ogni filetto). Cuocere in forno a 200°C per 10 minuti circa.
  • 3. Versare il purè nei piatti con sopra i filetti di platessa al peperoncino e decorare con le olive nere.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...