pasticcini_,mare2

Pasticcini di mare

pasticcini di mare sono un antipasto molto sfizioso e raffinato, perfetto da gustare a tavola come aperitivo o per un buffet. Picccoli “contenitori” monoporzione di pasta frolla salata senza glutine (poichè ho utilizzato le farine di avena e di riso mescolate con la farina di mandorle), senza lattosio, uova e lievito, insomma un’ottima base leggera e anche dietetica. La crema è di carciofi, fresca e delicata, profumata allo zenzero e prezzemolo, perfetta per accompagnare i frutti di mare adagiati sopra. Un trio di sapori ed eleganza!

Con questa ricetta partecipo alla finalissima del contest “The free food lover” organizzato da Shake your free life e Senza è buono.

banner-inst

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Per la pasta frolla salata glutenfree: tritare le mandorle e poi aggiungere le due farine setacciate (farina di avena e farina di riso integrale), l'amido di mais e il sale. Girare con la forchetta.
  • 2. Aggiungere la panna d'avena e la margarina vegetale, mescolare con la forchetta fino a quando non si crea una palla.
  • 3. Coprire la palla di pasta frolla salata e lasciare riposare in frigo per almeno 3 ore.
  • 4. Stendere la pasta frolla salata su una spianatoia con della farina e il mattarello. Oliare i pirottini e adagiare all'interno la pasta frolla. Bucherellare i fondi con una forchetta.
  • 5. Per la crema: pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e cuocere in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio. Aggiustare di sale e prezzemolo.
  • 6. Eliminare l'aglio e frullare i carciofi con un mixer ad immersione aggiungendo un filo di olio e dell'acqua. Aggiungere un cucchiaio di zenzero in polvere e mescolare bene.
  • 7. Versare la crema di carciofi e zenzero all'interno dei pirottini di pasta frolla salata e cuocere in forno a 180°C per 15-20 minuti.
  • 8. Per i frutti di mare: pulire le cozze eliminando le scorie con il dorso di un coltello, poi aprirle alla fiamma con uno spicchio di aglio, pepe e prezzemolo. Togliere i frutti di mare dal loro guscio e posizionarne due per ogni pasticcino.
  • 9. Pulire i gamberi eliminando il carapace, poi condirli con un filo di olio evo e del pepe e posizionarne due per ogni pasticcino.
  • 10. Pulire i calamari, tagliare i tentacoli e il corpo, poi saltarli in padella con un filo di olio e un pizzico di sale. Posizionare sui pasticcini.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...