mafaldine al ragù di coniglio

Mafaldine al ragù di coniglio

Primo piatto di Pasqua.

Un classico della cucina emiliana reso un po’ ligure. Infatti al ragù di coniglio sono state aggiunte le olive e i pinoli, ingredienti tipici della Liguria. Il risultato? Una pasta con un condimento molto gustoso da assaporare in compagnia!

Ma ora vediamo come preparare le nostre  buonissime Mafaldine al ragù di coniglio

Print Friendly

Valutazione

  • (4.8 /5)
  • (24 Voti)

, ,

Istruzioni

  • 1. Tagliare a pezzi il coniglio, lavarlo sotto l'acqua corrente e metterlo in una ciotola.
  • 2. Aggiungere l'aglio, 1/2 cipolla, il rosmarino, le foglie di alloro e il timo e poi coprire con il vino rosso.
  • 3. Lasciare macerare per 2-3 ore in frigo e poi scolare il coniglio.
  • 4. Tritare la cipolla, la carota e il sedano e poi imbiondire con un filo d'olio.
  • 5. Unire il coniglio per rosolarlo con gli aromi.
  • 6. Aggiungere un bicchiere di vino rosso, lasciarlo sfumare, aggiungere le olive, i pinoli e coprire con il coperchio.
  • 7. Lasciare cuocere a fuoco dolce aggiungendo ogni tanto un po' di brodo.
  • 8. Lasciare intiepidire, disossare con le mani il coniglio e poi tritarlo con il coltello.
  • 9. Unire la carne al fondo di cottura e la polpa di pomodoro aggiustando di sale e di pepe.
  • 10. Cuocere in acqua bollente salata le Mafaldine e poi condire con il ragù di coniglio.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...