frisa_verdure

Frisa o bruschetta dell’estate

La frisa o bruschetta dell’estate è un’idea per una pausa pranzo veloce o per un aperitivo sfizioso. Il condimento che ho utilizzato è a base di verdura di stagione: melanzane, peperoni e pomodori, arricchito da un po’ di formaggio fresco e da del tonno in scatola. quindi ingredienti molto facili da reperire e veloci da cucinare.

N.B: La frisa è una preparazione ottenuta da grano duro (o orzo o farro), lievito, acqua, sale e poi cotto in forno, tagliato a metà orizzontalmente e poi fatto biscottare, cioè cotto nuovamente in forno. La zona di origine è il sud Italia, in particolare la Puglia, Calabria, Campania e Basilicata. Per gustare al meglio si devono bagnare nell’acqua fredda e poi aggiungere il condimento che si desidera, terminando con un filo di olio a crudo e del sale.

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Lavare la verdura: melanzana, peperoni e pomodori e poi tagliare a dadini. Tagliare anche la cipolla e dorarla in padella con un filo di olio, poi aggiungere i peperoni e cuocerli per 10 minuti aggiungendo un pochino di acqua.
  • 2. Aggiungere nella padella la melanzana e i pomodorini e cuocere per altri 20 minuti circa. Aggiustare di sale e profumare con del basilico fresco sminuzzato.
  • 3. Versare la verdura cotta in una ciotola e aggiungere il tonno in scatola, mescolare bene.
  • 4. Per le frise: bagnarle nell'acqua fredda, versare del sale sopra e un filo di olio, poi il condimento di verdura e tonno e infine del formaggio fresco tagliato a pezzettini. Per le bruschette: tagliare il pane a fette e tostare in una padella con un filo di olio, aggiungere il condimeto di verdura e tonno e infine del formaggio fresco tagliato a pezzettini.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...