cobbler_pesche

Cobbler di pesche

Il cobbler di pesche è un dolce di origine anglosassone simile al crumble, infatti si tratta di un dessert a base di frutta ricoperta da una croccante pastella. La versione che vi propongo oggi non prevede cottura, una ricetta tutta a crudo, senza glutine, uova e lattosio; perfetta per combattere il caldo estivo e per poter trarre beneficio dalla frutta fresca e da quella secca. Ideale da mangiare a colazione, un modo ottimo per iniziare la giornata con la giusta carica!

Print Friendly

Istruzioni

  • 1. Per il crumble: tagliare a pezzi i datteri e frullarli con 3 cucchiai di acqua, poi macinare le mandorle ottenendo una farina e dopo tritare grossolanamente le noci. Unire i 3 ingredienti e mescolare bene, si formerà un composto da sbriciolare.
  • 2. Per il ripieno: togliere la buccia alle pesche e tagliarle a dadini, poi unire i 3 cucchiai di miele e mescolare. lasciare insaporire.
  • 3. Frullare un 1/3 delle pesche e tutto lo sciroppo che si è creato, in questo modo si otterrà una salsina.
  • 4. Distribuire sul fondo dei 4 bicchieri metà del composto di crumble sbriciolandolo con le mani, ricoprire con le pesche a dadini, irrorare con la salsa e infine sbriciolare il resto del crumble.
  • 5. Terminare con della panna vegetale: in una ciotola versare la panna e montare a neve con una frusta elettrica per un paio di minuti. Spolverare con del cocco grattugiato se volete.

Condividi

A proposito di Paola...

Paola

Sono nata a Torino il 15/04/1987 dove ho vissuto fino a marzo del 2014, poi sono “emigrata” in Salento, a Tricase (LE). Ho una laurea magistrale in Architettura indirizzo Pianificazione ...